Mulino Bianco "lo storytelling" che dura da anni!

Un racconto che dura da anni e che ha saputo nel tempo creare un suo universo narrativo interno ed esterno all’azienda.
Ricordiamoci che l’universo narrativo che si crea è prima di tutto un’identità, e l’identità (narrativa) aiuta le persone a dare senso al proprio lavoro o al prodotto che si consuma.

Ma una storia coerente e ben raccontata diventa anche un elemento distintivo sul mercato. E così Giovanni Rana, un precursore molto imitato, dopo aver messo il suo nome iniziò a mettere anche il suo volto nella comunicazione pubblicitaria e, da sempre, scegliere un prodotto Apple non significava solo comprare un computer ma pensarla diversamente dalla massa dei consumatori. E questo solo grazie alla narrazione che Steve Jobs aveva fatto della sua impresa fin dalle origini.
Scegliendo Antonio Banderas è stata fatto un salto nel buio: il bello e temerario Zorro, diretto da Martin Campbell, avrebbe fatto breccia nella fiducia degli italiani?
Direi che l’operazione di rinnovamento dei prodotti della line “Mulino Bianco” affiancata all’attore americano ha avuto un ottimo riscontro a livello mediatico, passare all’utilizzo di figure adulte in scena rispetto ai bambini sta targettizando i prodotti rispetto ad una utenza diversa.

Far diventare l’attività di tutti i giorni una storia da raccontare, infatti, non ha ricadute solo sull’esterno e sui clienti, ma può essere un forte elemento di collante e di motivazione all’interno di aziende squassate dalla crisi.